San Francesco riparte

Fase 2

In San Francesco riprendono le celebrazioni con il popolo e le visite
By San Francesco Prato 2 settimane ago

Celebrazioni liturgiche

Da lunedì 18 maggio la chiesa di San Francesco riapre le celebrazioni alla presenza dei fedeli nel rispetto delle prescrizioni contenute nel protocollo sottoscritto tra il Governo e la Cei.

Anzitutto il numero massimo di fedeli sarà di 80 persone per ogni celebrazione. I fedeli troveranno i posti a sedere segnati  in modo da facilitarne la distanza gli uni dagli altri. Si ricorda che la distanza tra le persone deve essere di un metro. Anche per questo motivo si raccomanda ai fedeli di recarsi in chiesa in anticipo rispetto all’orario della celebrazione.

Vi è l’obbligo di indossare la mascherina e si raccomanda  di non recarsi in chiesa in presenza di sintomi influenzali, respiratori e con una temperatura corporea uguale o superiore a 37,5° oppure se si è stati in contatto con persone positive al Covid-19.
Si potrà accedere alla Chiesa esclusivamente dalla porta maggiore mentre l’uscita sarà consentita solo dalla porta laterale su Via San Bonaventura. All’ingresso i fedeli sono invitati a disinfettarsi le mani con il gel disinfettante che troveranno all’apposito erogatore. Le acquasantiere rimarranno vuote.

Durante la Celebrazione non si potranno usare i libretti dei canti e sarà omesso lo scambio della pace.
Alla Comunione, l’Eucarestia sarà ricevuta sulle mani. Il celebrante, munito di guanti e mascherina, porterà l’Eucarestia ai fedeli che rimarranno ciascuno al proprio posto.
Gli orari rimangono invariati sia nei giorni feriali: 8.00 e 18.00, sia nei giorni festivi: 8.30, 10.00, 11.30, 18.00.

Visite

Le visite al Chiostro e alla Cappella Migliorati, potranno svolgersi osservando le misure sanitarie valide anche per l’accesso alla chiesa e singolarmente dal martedì al sabato, dalle 9 alle 12.

Category:
  In evidenza
4/5hmMX_O9bqwEUm18Oh9N_FfKeHCBlBRH1KvIlmoTUcQ